"Ciao Sio, sono Marika, non trovo casa tua".


Già inizia così la mattinata di venerdì: mi ero ripromessa di tenere la giornata libera per il set con Simone ma, ovviamente, così non è potuto essere. Appuntamenti di lavoro incastrati all'ultimo minuto e, per di più, non trovo neppure casa sua. Maledetto navigatore.

La situazione si riprende dopo qualche minuto: casa trovata, (non si era spostata per farmi uno scherzo…), un saluto veloce, un caffè, icantuccinidellamamma… ho davvero la faccia di una che si fa prendere per la gola? Ahimè, a questo punto credo proprio di sì ;)

UN RINGRAZIAMENTO VA AI CANTUCCINI FATTI IN CASA

Davanti al caffè (ed ai cantuccini) Simone mi racconta dei lavori che ha in ballo, di progetti futuri… è proprio superimpegnato! Infatti…non ricordo bene quando gli ho inviato la prima mail per chiedergli di partecipare al progetto… saranno passati tre, forse quattro mesi… ma finalmente ci siamo! Lo studio è la sua stanza: una scrivania con due pc, la targa di Youtube, alcuni "minisè" e i suoi personaggi fatti dai suoi fan in bella vista sulla scrivania. Lo lascio lavorare e comincio a girargli intorno scattando… Poi, approfittando del sole, un bel giro in esterna a fare qualche immagine: a poca distanza c'è un laghetto, ne approfittiamo per una passeggiata insieme a Yuuki che preferisce l'acqua alle fotografie… Ma il tempo vola, gli impegni di lavoro chiamano… lascio Sio alla sua passeggiata e ai suoi millemila lavori, in attesa di vederne qualcuno online ;)